Possiamo essere tutti d'accordo: i bambini sono irresistibili così come sono e non necessitano di "cosmetici" particolari per apparire bellissimi.

Per le prime operazioni di toilette servono pochi prodotti basilari, formulati però appositamente, visto che la loro epidermide fino alla pubertà pur essendo completa sul piano istologico, presenta importanti differenze rispetto a quella dell'adulto. È assai meno grassa e lubrificata in quanto manca pressoché totalmente di secrezioni sebacee e, pur trasudando abbondantemente, è anche priva di odore, in quanto non è ancora attiva la secrezione apocrina, pure collegata all'attività ormonale-sessuale. Presenta uno strato corneo-epidermico più sottile, cosa che la rende più permeabile e sensibile all'azione degli agenti esterni.

È facile capire dunque come la pelle dei bambini sia più elastica, morbida e vellutata, in uno parola più bella, ma assai più delicata e vulnerabile. Va da sé dunque che è opportuno trattarla con tutte le precauzioni e con la massima dolcezza visto che non dev'essere sgrassata, sarebbe del tutto inutile, fra l'altro, usare prodotti aggressivi!

Poche cose su bagnetto e shampoo

È da sfatare la regola che per i più piccini sia necessario il bagnetto quotidiano. Fino al compimento dell'anno, tale frequenza può essere opportuna se il bambino apprezza molto il calore ed il movimento dell'acqua, se cioè si diverte e si rilassa. Nel caso contrario il bagnetto come pratica igienica, può benissimo avere una cadenza settimanale.

In particolare i neonati non necessitano di molti lavaggi con acqua. Importante è che vengano ben puliti ad ogni cambio di pannolino e rinfrescati con biancheria di bucato.

Se la pelle del bambino è particolarmente irritabile, una bella manciata di amido di Riso sciolta nell'acqua costituisce un ausilio sempre valido dal benefico effetto emolliente.

Importantissimo è che il bambino venga ben asciugato dopo il bagnetto, con attenzione particolare alle pieghe della pelle (inguine, ascelle, retro delle ginocchia, ecc.).

Spauracchio per le mamme e grave fastidio per il bambino, la dermatite da pannolino va soprattutto prevenuta:

  • 1) evitate che la cute rimanga a lungo a contatto con pipì e pupù (deleteria in particolare risulta la loro azione combinata per l'alta concentrazione di ammoniaca che si sviluppa);
  • 2) cercate di lasciar respirare il più possibile il sederino, consentendo ogni tanto al bambino di starsene seminudo, in ambiente ben riscaldato d'inverno e possibilmente all'aria aperta nella bella stagione;
  • 3) dopo ogni cambio spalmate bene tutta la cute delle zone cruciali con una crema protettiva.

Non è necessario cospargere il bambino di talco che, ostruendo i pori,
impedisce una buona traspirazione.

Prima di rivestire il bambino potete trovare lo spazio, ben al calduccio, per un delicato massaggio rilassante, dopo esservi ammorbidite le mani con un poco di crema protettiva.

Anche la pulizia della testolina richiede nei primi mesi gesti misurati ed attenti: massaggio delicatissimo con poco shampoo neutro ed acqua tiepida. L'eventuale crosta lattea si può eliminare gradatamente applicando sulla cute, prima dello shampoo e sempre con delicato massaggio, un poco di Olio extravergine di Oliva. È assolutamente controindicato cercare di asportare le crosticine, pena lesioni durature.

Col passare degli anni il bambino verrà pian piano coinvolto direttamente nelle pratiche di igiene che, presentate come un gioco, saranno sicuramente ben accette. Arriveranno il sapone ed il dentifricio, ma per bagno e shampoo sarà sempre opportuno usare prodotti specifici e delicati: per anni ancora l'epidermide sarà bella, fresca, elastica, ma fino a tutta l'età prepuberale, non avrà ancora sviluppato appieno i suoi meccanismi di difesa.

Il giardino dei Piccoli

I bambini,i piccoli hanno bisogno delle attenzioni più grandi. E ai bambini da sempre tutti riserviamo il massimo della dolcezza. Quella del più tenero affetto naturalmente,ma anche quella dei gesti,dei suoni e dei colori,quella dell’arredo della stanza che li accoglie e degli abitini che indossano,quella dei primi giocattoli e dei primi libri che li divertono.

Anche L’Erbolario, da un ideale giardino,ha scelto per loro i fiori più delicati, le fragranze più lievi, gli estratti e gli oli più dolci per formulare prodotti che rispettino la particolare fragilità del loro corpo nuovo nuovo. Pulizia e protezione saranno sempre deliziosamente piacevoli e soprattutto sicure.

Leggi tutto
L’Erbolario La naturale bellezza 100% italiana

Viale Milano, 74
26900 Lodi
Tel. +39 0371.4911
Fax +39 0371.491411
Contattaci

© L’Erbolario - P.Iva 07580080153 - Privacy - Dati societari
Powered by Blulab